Porto Recanati: Basili e Macchini le perle della seconda edizione di "VediamoCineMarche"

3' di lettura 16/07/2021 - Alla luce degli ottimi risultati raggiunti dalla prima edizione e dal video concorso a premi “Seen City”, torna ora la seconda edizione di “VediamoCineMarche – Genius loci e genialità nel cinema marchigiano", orientata alla ripresa delle attività cinematografiche e turistiche dopo le difficoltà e le restrizioni di quest'ultimo anno.

Anche la seconda edizione della manifestazione prosegue nell'obiettivo di far conoscere e valorizzare tendenze e risorse del cinema marchigiano e rilanciare, attraverso la forza proattiva e l’appeal del cinema, i punti di forza della cultura dell’ospitalità e dell’offerta turistica consolidata della cittadina rivierasca. «Solo quando comprenderemo i nostri luoghi, saremo in grado di partecipare creativamente e di contribuire alla loro storia», dice Christian Norberg-Schulz, Genius Loci.

Il tema sarà sviluppato durante le tre serate, attraverso la focalizzazione del genius loci, il sentimento di appartenenza e di comprensione profonda dei luoghi, e della genialità marchigiana, dalle sue eccellenze, come nel caso di Giancarlo Basili, alle sue promesse emergenti, come gli autori e produttori della seconda serata, fino agli aspetti più sulfurei e sbeffeggianti della serata finale, presidiata da genio e sregolatezza di Pietro Massimo Macchini.

Il focus della prima serata di VediamoCineMarche sarà “Il cinema: i luoghi e la scena" e sarà l’occasione per parlare del rapporto tra scenografia e narrazione filmica con lo scenografo marchigiano Giancarlo Basili, ideatore e fondatore, insieme al Comune di Montefiore dell'Aso (AP), del Centro di Documentazione Scenografica che porta il suo nome.

La seconda serata si intitolerà “Short: genio e genere del cinema marchigiano" e sarà dedicata alla produzione cineaudiovisiva "corta" realizzata da autori marchigiani o comunque a ridosso di location marchigiane e al genius loci delle Marche che le anima e le caratterizza. Generi di corti tra loro diversi che ricostruiscono come in una sorta di "video caleidoscopio" l'anima del territorio. Il palco sarà animato in quella sera dalle tante voci dei protagonisti, dalle loro esperienze ed aspettative.

Nella serata conclusiva con “Let’s mov(i)e Marche – Marche in video: la promozione che fa in-vidia a tutti!" si farà sul serio (o quasi) con un’intervista semiseria all'assessore al turismo di una immaginaria località marchigiana. Perché, dopo i successi marchigiani della Lonely Planet niente sarà più come prima nelle politiche turistiche e cineturistiche delle Marche. Parola di Piero Massimo Macchini.

Le proiezioni saranno sostenute e accompagnate da incontri aperti al pubblico (all’aperto, nella suggestiva e centralissima e affascinante location dell’Arena Gigli) con i giovani registi e produttori, interpreti o a diverso titolo coinvolti nella realizzazione di film e corti. «È stato un anno difficile ma l’avevamo promesso e noi manteniamo sempre le promesse – è il commento dell’assessore alla cultura del Comune di Porto Recanati Angelica Sabbatini – eccoci a voi con la seconda edizione di “VediamoCineMarche”. Ancora nomi di prestigio, ancora cinema e identità marchigiana, all’insegna della specifica genialità che contraddistingue il nostro territorio. Seguiteci e state con noi, all’Arena Gigli: come sempre con le stelle e sotto le stelle».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366.9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su https://t.me/vivererecanati.

È attivo anche il nostro canale Facebook: https://www.facebook.com/VivereRecanati.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2021 alle 17:46 sul giornale del 17 luglio 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/caNp





logoEV