Basket: i bilanci di fine anno di Attila Junior Basket e Svethia, in vista del derby del 9 gennaio

4' di lettura 22/12/2021 - Fine d’anno e tempi di bilanci per Attila Junior Basket Porto Recanati e Svethia Recanati. Il girone B di Serie C Silver vede infatti le due realtà ai primi due posti della classifica, entrambe con legittime ambizioni di giocarsi il bersaglio grosso della promozione in C Gold fino in fondo.

Chiara favorita la schiacciasassi rivierasca, miglior attacco e miglior difesa del girone, finora vittima di un solo scivolone: quello nel derby contro i leopardiani, che si replicherà con la gara di ritorno al rientro dalle vacanze, il 9 gennaio. «Chiudiamo l’anno nel migliore dei modi con una buona vittoria nel campo difficile di Tolentino – queste le parole di coach Nicola Scalabroni – non era facile confrontarci e rispettate le aspettative che c’erano fin dall’inizio su di noi, siamo stati bravi a costruire da zero una squadra di ottimi giocatori ma soprattutto di persone eccellenti che mettono al primo posto le esigenze del team. Il campionato è ancora lungo e sappiamo quanto è difficile il percorso intrapreso, quello che possiamo dire ai nostri tifosi è che metteremo tutto noi stessi e faremo il massimo quotidianamente per raggiungere i nostri obiettivi e regalare una gran soddisfazione alla nostra società e a tutti quelli che ci seguono e ci danno forza. È una gran soddisfazione vedere intorno a noi tutto questo entusiasmo e vogliamo meritarlo ogni giorno e ogni partita».

Soddisfazione anche in casa Svethia, dove un campionato di alta classifica era sì nei sogni ma non era certo scontato con una squadra infarcita di giovani locali. «Devo fare i complimenti ai ragazzi per la vittoria di domenica, sapevamo sarebbe stata durissima ma hanno avuto la determinazione di restare sempre sul pezzo. Non ci siamo mai disuniti ed abbiamo costruito il successo in difesa, soprattutto nel secondo tempo quando abbiamo completamente annullato Klegeris. Arriviamo alla sosta in una posizione di classifica più che nobile – commenta coach Massimo Padovano – resta il solo rammarico per la gara di Umbertide che con maggiore attenzione avremmo potuto portare a casa ed oggi ci avrebbe permesso di essere da soli all’inseguimento della corazzata Porto Recanati. Non ci siamo mai allenati al completo ma i ragazzi più giovani si sono sempre fatti trovare pronti, a loro va dato questo grande merito. Ora stacchiamo la spina per qualche giorno, ricarichiamo le pile e poi penseremo al derby contro Porto Recanati».

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2021 alle 10:02 sul giornale del 23 dicembre 2021 - 133 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cBld





logoEV
logoEV