Recanati: il Comune va di fretta, approvato il bilancio di previsione 2022-2024, opere per quasi 5 milioni di euro

6' di lettura 29/12/2021 - Approvato il bilancio di previsione e il piano triennale 2022-2024 del Comune di Recanati durante l’ultima seduta del consiglio 2021.

Un bilancio che presenta numerosi punti di forza tra cui: nessun accantonamento a fondo garanzia debiti commerciali in previsione del rispetto al 31 dicembre 2021 dei parametri relativi ai tempi di pagamento e riduzione debiti commerciali; il completamento del piano particolareggiato del Colle dell'Infinito; un incremento della spesa di personale al fine di migliorare l’efficienza e l’efficacia amministrativa; un incremento della spesa per applicazioni e sistemi informatici in coerenza con la missioni 1 del Pnrr (digitalizzazione e innovazione); la previsione di progetti di rigenerazione urbana ed adeguamento sismico, messa in sicurezza delle scuole e prevenzione del rischio idrogeologico (Accordi Agroambientali) in coerenza con la missione 4 del Pnrr (Istruzione e Ricerca), missione 1 (cultura e turismo), missione 5 (coesione e inclusione), missione 2 (Rivoluzione verde e transizione ecologica); previsione di progetti sociali anche tramite finanziamento dell’Ambito in coerenza con la missione 5 del Pnrr (progetto Alzheimer); la sostanziale tenuta delle entrate rispetto agli effetti della pandemia.

In relazione alla parte spesa, il bilancio 2022-2024 nella parte corrente, risente ancora degli effetti della pandemia in particolare sull’incremento dei costi dei servizi continuativi derivante dal rispetto delle norme sul distanziamento sociale oltre che degli effetti indiretti legati all’incremento dei costi dell’energia e dei carburanti in particolare nei settori trasporti, project illuminazione, utenze energia elettriche e utenze gas.

Sempre sulla spesa corrente si registra un incremento di 350 mila euro circa di spesa di personale nel 2022 legato in parte ai rinnovi contrattuali che troveranno definizione probabilmente ad inizio anno e a nuove assunzioni, sia assunzioni 2021 a regime che nuove assunzioni previste nel piano triennale di fabbisogni di personale 2022-2023.

Nessun accantonamento è stato previsto nel 2022 a titolo di Fondo Garanzia Debiti Commerciali in quanto dal calcolo effettuato dagli uffici sui tempi medi di pagamento dei debiti commerciali al 31.12 si prevede di rispettare sia l’indice di ritardo dei pagamenti che la riduzione del 10% del debito commerciale scaduto e non pagato.

Si prevede un incremento della spesa per applicazioni e sistemi informatici legati al passaggio al Cloud in coerenza con le missioni del PNRR e l’implementazione dell’app Io e del Pago Pa; il mantenimento delle spese per gli eventi culturali più importanti e lo sviluppo del progetto cultura e benessere; la conferma dei più importanti sussidi assistenziali ai soggetti a rischio di esclusione sociale e alle famiglie anche intercettando risorse che potrebbero derivare dai vari progetti legati alla Missione sociale del Pnrr.

Per la spesa in conto capitale relativa all'anno 2022 le previsioni riguardano le opere inserite nel Piano Triennale opere pubbliche che prevedono opere finanziate con mutuo e opere finanziate con contributi di vario genere per i seguenti interventi: la tutela del suolo e la prevenzione del rischio idrogeologico (accordi agroambientali) 162.793 euro di cui reperiti con contributi 124.700 euro e fondi di bilancio per 38.093 euro; realizzazione della rotatoria Addolorata per complessivi 145 mila euro, di cui 45 mila previsti dai fondi di bilancio e 100 mila coperti da contributi reperiti; la realizzazione del centro del riuso comunale per 200 mila euro con fondi regionali; la realizzazione della bretella stradale zona industriale Squartabue di collegamento alla strade provinciale Castelfidardo e alla statale Adriatica per 995 mila euro, di cui 145 mila euro previsti con mutuo e i restanti 850 mila con fondi regionali; la costruzione della palazzina funzioni strategiche per 832.304 finanziata con fondi del sisma 2016; la riqualificazione del campo sportivo Tubaldi con rifacimento del fondo sintetico per 610 mila finanziata con mutuo; la manutenzione straordinaria delle strade per 125.000 con fondi ministeriali; la manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di tratti di viabilità per 500 mila con contributo specifico; gli interventi di adeguamento sismico della scuola primaria di Pintura del Braccio e delle scuole dell'infanzia di via Aldo Moro, Montefiore e via Camerano per 726.263 euro finanziati interamente con contributo specifico; sistemazione esterna e viabilità per la nuova scuola Beniamino Gigli per 500 mila euro di cui 300 mila finanziati con contributo e 200 mila euro con mutuo. Nel complesso ci sono opere finanziate per 3.758.267 euro con fondi reperiti e 1.038.093 con risorse proprie. Da ricordare inoltre i 5 milioni di importanti opere pubbliche per le quali il Comune è in attesa dell'esito del bando per la rigenerazione urbana, tra cui anche il restauro del Castello di Montefiore. Infine va rilevato l'adeguamento dei fondi del sisma 2016 a 5.531.000 euro per la ricostruzione della scuola Beniamino Gigli che consentirà di procedere nei prossimi mesi con un nuovo bando di gara per l'affidamento dei lavori.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2021 alle 16:25 sul giornale del 30 dicembre 2021 - 142 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cCyH





logoEV