Truffa dei vaccini, si allarga l'indagine: nuovi indagati anche a Porto Recanati

3' di lettura 21/02/2022 - Si allarga l’indagine sui falsi vaccini covid somministrati presso il centro Paolinelli di Ancona. La Squadra mobile ha dato esecuzione di 35 nuove misure cautelari, tutte tra le province di Macerata e Ancona.

Sono 14 i nuovi indagati nel Maceratese, spalmati tra Civitanova, Porto Recanati, Montecosaro, San Severino e Sarnano. Con questo nuovo blitz il numero totale delle persone coinvolte nella maxi truffa sale a 79 persone.

In particolare, un ruolo centrale nella rete lo avrebbe avuto la civitanovese Maria Francesca Lattanzi, veterinaria ma anche imprenditrice balneare, che insieme al concittadino Daniele Mecozzi (titolare del ristorante Casablanca) e all'infermiere anconetano Emanuele Luchetti sarebbero stati al vertice dell'organizzazione.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città

Whatsapp

Telegram

Ancona

350.0532033

@VivereAncona

Ascoli

353.4149022

@VivereAscoli

Camerino

340.8701339

@VivereCamerino

Civitanova

348.7699158

@VivereCivitanova

Fabriano

376.0081705

@VivereFabriano

Fano

350.5641864

@VivereFano

Fermo

351.8341319

@VivereFermo

Jesi

371.4821733

@VivereJesi

Macerata

328.6037088

@VivereMacerata

Osimo

320.7096249

@VivereOsimo

Pesaro

371.4439462

@ViverePesaro

Recanati

366.9926866

@VivereRecanati

San Benedetto

351.8386415

@VivereSanBenedetto

Senigallia

351.7275553

@VivereSenigallia

Urbino

371.4499877

@VivereUrbino






Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2022 alle 10:15 sul giornale del 22 febbraio 2022 - 324 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Redazione vivere civitanova

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cMZK





logoEV
logoEV