Recanati: il Comune lancia l’iniziativa “Condividiamo libri scolastici usati per la scuola” per aiutare le famiglie nell’acquisto dei testi scolastici

2' di lettura 14/09/2022 - Per aiutare le famiglie con figli in età scolare e venire incontro alle loro difficoltà per l’acquisto dei testi scolastici, il comune di Recanati lancia l’iniziativa “Condividiamo libri scolastici usati per la scuola”.

L’iniziativa che per questo anno scolastico è in fase sperimentale si colloca nell’ambito del progetto regionale welfare culturale con l’obiettivo di favorire una più diffusa ed equa condivisione del sapere e allo stesso tempo sostenere anche un’economia circolare della cultura e formazione utile all’ambiente e alla collettività.

«I libri scolastici sono uno strumento fondamentale nel cammino scolastico di ogni alunna e alunno - dichiara l’assessora alle Culture Rita Soccio -. Con questa iniziativa vogliamo cercare di aiutare quelle famiglie che per diverse ragioni hanno difficoltà nell’acquisto dei libri scolastici e al tempo stesso aiutare anche chi vorrebbe donare e mettere a disposizione i libri dei figli ma non sa dove portarli. Siamo grati a quanti vorranno aderire a questo progetto di rete solidale di cittadini e cittadine a disposizione per la propria Comunità».

Lo scambio di libri scolastici usati deve riguardare testi ancora in adozione per l'anno scolastico 2022-2023 e in buono stato.

Una volta accertato che i libri sono usati dalle scuole si potranno portare presso la Biblioteca comunale “Bonacci Brunamonti”, lasciarli nello spazio allestito e metterli a disposizione di tutti coloro che ne hanno necessità.

I volumi dovranno essere divisi per anno e materia di studio. Le famiglie che per diverse situazioni ne fanno richiesta possono visionare i titoli a disposizione, verificare che siano quelli mancanti al corredo scolastico dei figli e prenderli gratuitamente.

I libri possono essere portati in biblioteca tutti i lunedì e i mercoledì dalle 9.00 alle ore 18.00.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2022 alle 11:57 sul giornale del 15 settembre 2022 - 210 letture

In questo articolo si parla di attualità, cristina tilio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dpFw





logoEV
logoEV