Porto Recanati: Centro Destra Unito, “che si ponga un rimedio alla pericolosità del tratto vicino al bivio Regina, non soddisfatti dall’ultimo consiglio comunale”

4' di lettura 05/10/2022 - «Finalmente nell’ultimo consiglio comunale è stata discussa la nostra interrogazione sull’autovelox in prossimità dell’Hotel Regina. Avevamo chiesto una risposta orale e ci era stata spedita una risposta scritta, assolutamente inadeguata. Finalmente se ne è discusso».

«Avevamo chiesto di chiarire le incongruenze tra le affermazioni fatte in Consiglio Comunale e quelle dichiarate alla stampa in contrasto, ulteriormente, con quanto descritto nella determina della Polizia Municipale di 10 giorni prima.

Nell’illustrare l’interrogazione l’abbiamo integrata anche con le ultime dichiarazioni sulla stampa, sulle nuove installazioni dei dissuasori ed abbiamo chiesto di non continuare a raccontarci bugie, soprattutto nella sede istituzionale per eccellenza.

Abbiamo chiesto ripetutamente (interrogazione pubblicata anche su questo profilo il 24 agosto u.s.) di porre un rimedio alla pericolosità del tratto di strada vicino al bivio Regina.

Ormai in ogni modo. Non c’è niente da fare. Non intendono assolutamente ascoltare quell’istanza.

Avevamo preso atto, per niente convinte, che non avrebbero posizionato in quel luogo il velox perché sarebbe stata realizzata una rotatoria al posto dell’incrocio. Avevamo chiesto di trovare un qualsiasi dissuasore per ottenere il risultato atteso ed avevamo espresse le nostre perplessità sulla rotatoria che nella direttiva sud/nord non avrebbe cambiato significativamente la velocità e sui tempi di realizzazione.

Risposte ottenute dal Sindaco :

1. Al bivio Regina metteremo un passaggio pedonale illuminato a richiesta (come quello sul cavalca ferrovia) e una fermata per il bus degli studenti. Non abbiamo capito se si tratta di fermata o di cartello di fermata bus. Il sindaco ha parlato di cartello.

2. La rotatoria (ha riferito di rassicurazioni avute dal signor Prefetto nella stessa mattinata del Consiglio) si farà. Non si sa quando ma si farà.

3. È in fase di installazione il T-red nella direttiva sud/nord sul semaforo posizionato tra via Bocci, SS 16 e Viale dei Pini, e a compensazione del velox già acquistato è compreso nel prezzo la formazione degli operatori e la manutenzione per due anni.

4. Verranno posizionati due attraversamenti pedonali illuminati uno all’altezza del cancelletto fronte SS16 sul retro dei palloni/palestre ed uno all’altezza del pontino che porta al rione Grotte di Loreto.

5. Su Viale Gramsci verrà posizionato un velox presidiato dai Vigili Urbani perché nel centro abitato non potrà essere utilizzato un normale autovelox.

Nostre controdeduzioni:

1. Il passaggio è già illuminato e potrebbe essere solo ulteriormente illuminato come prospettato ma riteniamo che l’ANAS non lo consentirà. O almeno non lo ha consentito fino ad oggi. Pensa davvero il Sindaco che un cartello di fermata bus rappresenti un motivo di rallentamento per chi non rispetta i limiti di velocità ? O sarà il bus a fermarsi lungo la strada? Boh ! Assurdo pensare di mettere una fermata bus per i ragazzi costretti poi ad attraversare una strada pericolosa per la quale non si intende intervenire.

2. Ringraziamo il signor Prefetto per la conferma della rotatoria (per la quale esprimiamo ancora le nostre perplessità almeno per la corsia est) e chiediamo al Sindaco di comunicarci quando sarà approntato il progetto e quando sarà realizzato l’intervento. Intanto possiamo dire che non sono state ancora avviate le procedure di esproprio delle aree coinvolte.

3. Nessuna osservazione per il T-red. Ne vedremo il funzionamento.

4. Bene i due attraversamenti pedonali illuminati su viale Gramsci ma dubitiamo che, per la loro posizione rispetto a confluenze e curve, potranno essere realizzati

5. Ma vista la necessità di presenza del Vigili Urbani non era meglio utilizzare il tele laser già in dotazione alla Polizia Municipale ? Se l’apparecchiatura in dotazione fosse obsoleta, magari bastava aggiornarla o comprarne una nuova che, magari, forse costava meno di un nuovo velox.

Avevamo fatto una interrogazione per il Bivio Regina.

Le risposte hanno soddisfatto le esigenze del quartiere Montarice sulle quali non abbiamo niente da obiettare, ma non era l’oggetto dell’interrogazione. Cittadini diversi, trattati in modo diverso.

Soddisfatte delle risposte del Sindaco? Assolutamente no.

Una certezza: Nessuna soluzione per il Quartiere Santa Maria in Potenza-Bivio Regina».



È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.

Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".

Per Telegram cercare il canale desiderato.

CittàWhatsappTelegram
Ancona350.0532033@VivereAncona
Ascoli353.4149022@VivereAscoli
Camerino340.8701339@VivereCamerino
Civitanova376.0316331@VivereCivitanova
Fabriano376.0081705@VivereFabriano
Fano350.5641864@VivereFano
Fermo351.8341319@VivereFermo
Jesi371.4821733@VivereJesi
Macerata328.6037088@VivereMacerata
Osimo320.7096249@VivereOsimo
Pesaro371.4439462@ViverePesaro
Recanati366.9926866@VivereRecanati
San Benedetto351.8386415@VivereSanBenedetto
Senigallia351.7275553@VivereSenigallia
Urbino371.4499877@VivereUrbino


Rosalba Ubaldi
Angelica Sabbatini
Gruppo Consiliare Centro Destra Unito di Porto Recanati





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2022 alle 11:58 sul giornale del 06 ottobre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtNC





logoEV