Pepa: "Un servizio volontario dei Vigili del Fuoco a Recanati, un sogno possibile"

2' di lettura 31/05/2024 - “C’era una volta, ma ora non c’è più”: potrebbe iniziare così una delle tante storie di Recanati che non sono andate a buon fine: quella della presenza di una squadra dei Vigili del Fuoco a Recanati, un servizio prevenzione incendi, che era partito per poco più di un mese estivo nel 2015, eppoi si era rivisto nei tre anni successivi, sempre nello stesso periodo estivo, ma neppure con continuità, per sparire poi definitivamente.

Ora il progetto rientra prepotentemente, e in maniera convinta, nel programma elettorale della coalizione di centro destra con Emanuele Pepa sindaco. Sono stati presi già dei contatti – per ora solo informali – sia con la Regione Marche che con la Direzione Regionale del corpo per verificare che possibilità ci siano di riavere una presenza di servizio volontario dei Vigili del Fuoco a Recanati. “Avere un buon rapporto con la Regione significa anche questo – sottolinea il candidato sindaco Emanuele Pepa: significa avere un contatto proficuo con le Istituzioni, una maggiore attenzione ai problemi della città e noi dobbiamo sfruttare questa sinergia che ci lega oggi sia alla Regione Marche che al Governo Centrale”.

Recanati ha tutti i requisiti in regola per poter richiedere il servizio: numero di abitanti, lontananza dalle altre sedi territoriali dei VVF, la presenza di numerosi e importanti poli industriali, ecc.. Nella nuova palazzina strategica, che sarà realizzata nel piazzale antistante il cimitero comunale, in via Ceccaroni, insieme all’importante presidio della Protezione Civile e al COC (Centro Operativo Comunale da utilizzare in caso di emergenze e calamità), ricavando adeguati spazi, si potrebbe ipotizzare di aprire un distaccamento di Vigili del Fuoco Volontario, il primo passo per evolvere tale struttura ad una sede VVF permanente.

“Il programma della nostra coalizione pone particolare attenzione al tema della sicurezza, dal potenziamento della videosorveglianza sul territorio – una richiesta giunta da tutti i quartieri che in questi giorni di campagna elettorale abbiamo incontrato – alla pista di atterraggio per l’elisoccorso a quello dell’illuminazione pubblica, dell’aumento dell’organico della Polizia Municipale (obiettivo avere almeno 19 uomini in divisa), per garantire il vigile di quartiere e il pattugliamento notturno, alla presenza sul territorio di ogni presidio che possa garantire sicurezza e tranquillità ai cittadini.

Particolare attenzione è posta anche – conclude Emanuele Pepa – ai progetti legati all’educazione e sensibilizzazione, specie dei giovani, per una vera cultura della democrazia e della legalità”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Recanati.
Per Whatsapp aggiungere il numero 366 9926866 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio “notizie on”.
Per Telegram cercare il canale @vivererecanati o cliccare su t.me/vivererecanati.


   

da Emanuele Pepa





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2024 alle 19:49 sul giornale del 01 giugno 2024 - 30 letture

In questo articolo si parla di vigili del fuoco, politica, recanati, progetto, programma elettorale, comunicato stampa, Emanuele Pepa, servizio volontario

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/e62Z





logoEV
logoEV
qrcode